12 Immobili

Appartamento in Via della Camilluccia 21, Balduina

630.000 € Ref. camilluccia 255

Nella parte piu' alta della Camilluccia adiacente Villa Stuart vendesi in elegante palazzina appartamento sito al primo piano con ascensore di mq 130 composto da ingresso salone doppio con balconata, finestrato, cucina completamente arredata, 2 camere letto 2 bagni con doccia e vasca, una cameretta di servizio e bagno e posto auto. L' appartamento e' molto ben rifinito in modo molto elegante le finestre sono a doppia camera, comunque molto silenzioso e luminoso
Richiesta 600.000 euro.

  • 4 Loc.
  • 2 Bagni
  • 110m²
Appartamento In Vendita

Appartamento in Via Livio Pentimalli 50, Balduina

450.000 € Ref. Vendesi appartamento in Balduina alta con terrazza - Via Livio Pentimalli

Vendesi in Balduina alta e precisamente in via Livio Pentimalli, in palazzo signorile in zona tranquilla, appartamento di mq 100 primo piano con ascensore, l'appartamento e' composto da salone doppio, 2 camere, bagno cucina 2 balconi e cantina, appartamento luminoso e silenzioso, Richiesta 450.000 euro La zona si sviluppò con un primo intervento a villini in base a una convenzione urbanistica con la società dell'ingegnere Carlo Pomilio, proprietaria dei terreni, approvata con delibera del consiglio comunale di Roma il 26 gennaio 1920. La zona, infatti, era situata all'esterno del Piano Regolatore di Roma del 1909. Preesistenti erano le dimore disposte lungo la via Trionfale, villa Monte Mario, villa Stuart, casini e casali quali il Casino degli Spiriti, la già citata edicola votiva della Madonna del Pozzo nell'area omonima ed alcuni edifici religiosi. Già con le modifiche apportate nel 1920 al regolamento speciale edilizio del 1911 e con la variante generale al piano regolatore messa a punto negli anni 1925-'26 e in gran parte recepita dal piano regolatore del 1931, si passò ad una edificazione più intensiva della zona che, dal 1940, divenne di proprietà della Società Generale Immobiliare. Il piano particolareggiato di esecuzione e le numerose varianti incrementarono notevolmente i pesi insediativi, portando al completamento dei prospetti su viale Tito Livio e su viale delle Medaglie d'Oro, per poi estendersi alle aree circostanti. Tra la fine degli anni quaranta a tutti gli anni cinquanta si costituirono cooperative edilizie per la realizzazione di palazzine condominiali nella zona. Le cooperative erano omogenee per categoria professionale dei soci (giornalisti, magistrati, ufficiali, dipendenti dei vari ministeri, ecc.) ed iscritte all'elenco del Ministero dei lavori pubblici sotto forma di società per azioni o a responsabilità limitata, finanziate dai soci stessi ed integrate con un contributo statale variabile e l'accensione di mutui agevolati (ad esempio con la Cassa Depositi e Prestiti). L'estinzione del mutuo, in genere trenta cinque anni, portava allo scioglimento della cooperativa. Le prime cooperative operarono nei lotti rimasti vuoti tra i villini dell'anteguerra sui viali delle Medaglie d'oro e Tito Livio, poi sulla nuova via della Balduina, che allora si fermava all'incrocio con via Ugo De Carolis proseguendo da lì con uno sterro, o ancora partendo dalla lottizzazione di piazza della Balduina lambendo anche i casali e le piccole fattorie di agricoltori che ancora lavoravano nella zona, alcuni vendendo le loro merci al mercato di piazza Mazzaresi (in seguito coperto) o in quello di via Vegezio. Negli anni sessanta l'area raggiunse il suo massimo sviluppo edilizio: le palazzine si espansero su tutto il versante della collina attestandosi, da un lato, lungo la ferrovia umbertina Roma-Viterbo e dall'altro alla dorsale segnata dalla via Trionfale.

  • 4 Loc.
  • 1 Bagno
  • 110m²
Appartamento In Vendita

Appartamento in Via Durazzo 12, Mazzini-Lungotevere

670.000 € Ref. Prati 112

In Prati via Durazzo in edificio elegante e signorile secondo piano con ascensore vendesi appartamento al secondo piano con ascensore di mq 160, composto da ingresso, 2 camere, cucina, soggiorno 3 bagni, ristrutturatissimo, luminoso, balcone doppi affacci, silenzioso, arredato in modo lussuoso, Richiesta 650.000 L'elegante rione Prati offre un mix di appartamenti residenziali di lusso, molti dei quali in stile Art Nouveau, e raffinati hotel e B&B a pochi passi dalla Città del Vaticano. Via Cola di Rienzo è ricca di negozi frequentati dai residenti, con una serie di boutique esclusive e di marchi internazionali come Nike, Zara e Tiffany. Nei wine bar e nei ristoranti informali che servono piatti classici della cucina romana è possibile respirare l'atmosfera tipica della classe medio-alta della zona. In epoca romana il territorio dell'odierno rione Prati consisteva in vigneti e canneti facenti parte delle proprietà di Domizia, moglie di Domiziano, da cui la zona prese il nome di Horti Domitii ("Orti Domiziani") e in seguito di Prata Neronis ("Prati di Nerone"). Durante il medioevo la zona prese il nome di Prata Sancti Petri ("Prati di San Pietro") in riferimento all'adiacente basilica vaticana. Fino almeno al 1883 vi si estendeva una vastissima distesa di campi coltivati, prati naturali, pascoli e anche di paludi, punteggiata, soprattutto nella zona delle pendici di Monte Mario, da qualche casale agricolo e per il resto completamente deserta, conosciuta come Pianella di Prati o Pianella d'Oltretevere, o ancora Prati di Castello (in riferimento a Castel Sant'Angelo). Dopo il 1883 si ebbero i primi interventi di edilizia e di urbanizzazione, in parte già immaginati anche sotto il governo pontificio. All'inizio l'area corrispondente all'attuale viale Mazzini fu utilizzata per le esercitazioni militari, da qui il toponimo di piazza d'Armi (poi quartiere delle Vittorie). Sotto il lungo governo di Giolitti (1903-1921) e con l'amministrazione comunale di Roma, presieduta dal sindaco Ernesto Nathan dal 1907 al 1914, si ebbero gli interventi amministrativi e urbanistici volti ad affrontare i problemi che nascevano dall'eccezionale sviluppo di Roma. Nathan favorì una crescita delle città per quartieri, unità urbane autosufficienti, separate fra loro da zone verdi. Nel 1873 su pressione del De Merode, proprietario di vaste aree della zona, il Comune firma la convenzione per l'edificazione del nuovo quartiere[12]; esso tuttavia è fuori piano regolatore (1873, Viviani - Pianciani), e verrà inserito solo in quello del 1883. La zona, periferica, resta marginale anche per l'assenza di infrastrutture di collegamento: sarà De Merode stesso a far realizzare un ponte in ferro all'altezza del Porto di Ripetta, e resterà in funzione fino all'inaugurazione del Ponte Umberto (Palazzo di giustizia a piazza Cavour). Il 20 agosto 1921 è stato costituito il rione Prati, l'ultimo in ordine di tempo dei rioni di Roma.

  • 5 Loc.
  • 3 Bagni
  • 160m²
Casa/Villa In Vendita

Casa/Villa in Aventino, Aventino - San Saba

5.500.000 € Ref. Villa - Unifamiliare - Aventino

La Nostra Agenzia Immobiliaria è lieta di proporvi una Bellissima Villa Unifamiliare in Zona Aventino completamente ristrutturata. La villa di circa 400mq circa piu giardino privato di 2000mq circa si sviluppa su un unico livello ed è composta da: grande ingresso, salone triplo con camino, sala da pranzo, grande cucina arredata, studio, la zona notte è composta da un disimpegno, camera da letto padronale con proprio bagno, 4 camere da letto con altri 3 bagni di cui uno dotato di vasca idromassaggio, camera di servizio con proprio bagno. La villa è rifinita con materiali di pregio, dispone di un doppio box e ampio spazio interno dove poter parcheggiare.

La richiesta è di €5.000. 0.00, 00
Incerta è l'etimologia del nome, che potrebbe derivare da quello di uno dei re di Albalonga, figlio di Ercole, o dalle locuzioni ab adventu hominum che era la denominazione di un tempio dedicato a Diana, o da ab advectu, ossia trasportato su acqua a causa delle paludi che lo circondavano, o ancora, secondo Nevio, da ab avibus per gli uccelli che vi si dirigevano dal Tevere per fornire gli auguri a Remo, [2] o infine per l'avena che vi si coltivava e di cui si faceva commercio nel mercato della valle sottostante. [3]

La zona si divideva in un "Aventino" vero e proprio, tra il fiume Tevere e la valle in cui sorse il Circo Massimo e "Aventino minore" (attualmente "San Saba"). In età repubblicana entrambi i settori all'interno delle Mura serviane sembrano essere stati compresi nella denominazione "Aventino", ma con la suddivisione augustea della città in 14 regioni furono suddivisi tra le regioni XIII (poi Aventinus) e XII (Piscina Publica).

  • 9 Loc.
  • 5 Bagni
  • 500m²
Attico In Vendita

Attico in Via Carlo Linneo s.n.c., Pinciano

2.200.000 € Ref. Pinciano 191

Pinciano adiacente Villa Borghese nella parte piu' esclusiva del Pinciano vendiamo attico e super attico in via Limmeo di mq 200 con terrazzi per un totale di mq 60
con affaccio a 360 gradi su il verde del Pinciano questo appartamento di alto pregio e' stato rifinito con materiali di ottima qualita' e di raffinatezza E' composto da ingresso con salone con grande vetrata che si affaccia sul terrazzo e camera da pranzo cucina abitabile di grande pregio e fornita di tutti gli elettrodomestici, camera padronela con bagno e altra camera desicata solo come closet ogni camera ha un suo spazio esterno al piano superiore camera con bagno e cameretta e bagno di servizio oltre a panoramico terrazzo con vista a 360 gradi e un posto auto 6 mesi anno.
Il Pinciano è fra i primi 15 quartieri nati nel 1911, ufficialmente istituiti nel 1921, con il nome di Vittorio Emanuele III. In precedenza erano già in uso nomi come "Quartiere dei Fiumi" per la parte delle vie intitolate a vari fiumi e "Pinciano" per la parte fra via Pinciana e via Salaria, o anche "Quartiere Sebastiani". Fu ufficialmente rinominato in Pinciano nel 1946. Questi sono le aree verdi di maggior interesse adiacenti a via Limmeo Ville e parchi
Villa Giulia, su viale delle Belle Arti.
Villa Borghese
Casina di Raffaello, su via della Casina di Raffaello. Edificio del XVII secolo.
Tempio di Esculapio. Tempietto in stile ionico del XVIII secolo (1786).
Tempio di Diana. Tempietto monoptero del XVIII secolo (1789).
Villa Lubin, su viale David Lubin. Edificio del XX secolo (1906-08).
Piazza di Siena.
Bioparco di Roma, su viale del Giardino Zoologico.
Parco dei Daini.
Giardino del lago.
Galoppatoio.
Villa Balestra, su via Bartolomeo Ammannati.
Villa Elia, su via di S. Valentino. Sede dell'Ambasciata del Portogallo presso la Santa Sede. Villa Borghese è un grande parco cittadino nella città di Roma che comprende sistemazioni a verde di diverso tipo, dal giardino all'italiana alle ampie aree di stile inglese, edifici, piccoli fabbricati, fontane e laghetti.

  • 6 Loc.
  • 3 Bagni
  • 230m²
Attico In Vendita

Attico in Via del Forte Trionfale 4, Gemelli

600.000 € Ref. Cortina forte

In Via del Forte Trionfale proponiamo la vendita di un attico e superattico da ristrutturare di 210 mq in stabile anni 70 dotato di ascensore. Al piano attico è presente un ampio ingresso, un salone triplo con camino e terrazzo, una cucina abitabile con veranda, un bagno con doccia e finestra; nella zona notte è presente un'ampia camera da letto matrimoniale con armadio a muro e bagno, un balcone, una camera da letto ed una cameretta/studio. Tramite una scala interna si accede al piano superattico che attualmente dispone di un open space di 40 mq (eventualmente ripristinabile in due camere da letto) ed un bagno nuovo con doccia e finestra. Completa la proprietà un grande box auto di 40 mq. Il prezzo di richiesta è di E 600.000
Si trova nel quadrante nordoccidentale della città e unisce le zone di Vigna Clara e Foro Italico con Monte Mario e Pineta Sacchetti, tra i territori dei municipi XIV e XV.

Iniziato nell'ottobre 2001, fu inaugurato il 22 dicembre 2004. L'estremità orientale allaccia su via del Foro Italico in prossimità dello Stadio Olimpico, a sua volta collegato alla tangenziale Est di Roma; nel suo passaggio distribuisce il traffico verso via Trionfale all'altezza di via Mario Fani e via Cortina d'Ampezzo, ancora verso via Trionfale subito dopo il Forte Trionfale e termina innestandosi su via della pineta Sacchetti all'altezza del policlinico Gemelli; nel senso opposto prevede una sola uscita, verso via Pieve di Cadore e via Cortina d'Ampezzo, mentre una seconda uscita, non segnalata, è chiusa al traffico.

Come detto, la galleria è il terzo tunnel stradale urbano più lungo d'Europa, dopo il Port Tunnel di Dublino e il Södra länken di Stoccolma. La strada che scorre in esso, a due corsie per senso di marcia, è tecnicamente classificata come urbana di scorrimento e amministrativamente come comunale. Il suo limite di velocità è normalmente di 70 km/h, ma può essere abbassato con gli appositi segnali luminosi posti sulla volta della galleria. L'accesso è consentito ai mezzi motorizzati e a motocicli con cilindrata superiore ai 50 cc. È vietato l'accesso ai veicoli che trasportano merci pericolose.[1]

Si cominciò a parlare della sua realizzazione a inizio degli anni '90 in particolare dopo la realizzazione per i Mondiali di calcio 1990 della Circonvallazione Salaria che di fatto ha unito via del Foro Italico con la Circonvallazione Nomentana creando l'attuale Tangenziale Est di Roma. Prima della sua realizzazione il tratto di quest'ultima iniziava provenendo dalla zona sud-est della città, con la Circonvallazione Tiburtina passando per la Circonvallazione Nomentana poi Circonvallazione Salaria per finire su via del Foro Italico uscendo a pochi metri dallo Stadio Olimpico. Quest'ultimo tratto costringeva chiunque volesse dirigersi in zona Nord-Ovest della città in particolari verso Via Trionfale, via Cortina d'Ampezzo, Forte Trionfale, via Pineta Sacchetti, Policlinico Gemelli e la zona di Monte Mario e Camilluccia a percorrere strade.

  • 7 Loc.
  • 3 Bagni
  • 240m²
Locale In Vendita

Locale in Via di Pignattara 131, Tor Pignattara

75.000 € Ref. tor pignattara 12

In Via Tor Pignattara vendesi negozio commerciale C 1 di mq 48 composto da locale commerciale e bagno e piccolo deposito, in buono stato, affittato ad euro 600 mese /7.200 annuo vendesi ad Euro 75.000 redditivita' 9,6% annuo ottima opportunita' di investimento.I confini della zona urbanistica racchiudono tutta l'area del Pigneto, nei limiti della ferrovia Roma-Sulmona-Pescara a nord, quindi via di Portonaccio, via di Acqua Bullicante, via Teano, via Cori, via Norma, via Terracina, via Minturno, via Labico, via Policastro e di nuovo via di Acqua Bullicante a est, via Casilina a sud, quindi il tratto della FL4 fino al ponte sul viale dello Scalo San Lorenzo a ricongiungersi con la ferrovia Roma-Sulmona-Pescara.

La zona confina:

a nord con le zone urbanistiche 3Y Verano e 5A Casal Bertone
a est con le zone urbanistiche 6D Gordiani e 6B Casilino
a sud con la zona urbanistica 6C Quadraro
a ovest con le zone urbanistiche 9B Tuscolano Sud e 9A Tuscolano Nord
I confini storici di Torpignattara, invece, si estendono a cavallo della via Casilina anche sul quartiere Q. VIII Tuscolano (zona urbanistica 6C Quadraro), da via Policastro e via Labico a nord fino a viale dell'Acquedotto Alessandrino a sud; da viale Filarete a ovest, fino a via dei Gordiani a est, nella zona urbanistica 6B Casilino.

Storicamente l'area risulta composta da 3 microaree:

Tor Pignattara da via Casilina a via degli Angeli, confinando a sud con via dell'Aeroporto di Centocelle e a nord con via Casilina bivio via Galeazzo Alessi.

La Marranella (antica Borgata della Marranella e Borgata Galliano) da largo Bartolomeo Perestrello a via Casilina, confinando a sud con via Labico e a nord con via Antonio Tempesta.

Villa Certosa (antico Borghetto degli Angeli) da via Filarete alla ferrovia Roma-Napoli, confinando a nord con via Casilina bivio via Galeazzo Alessi e a sud-ovest con via degli Angeli. Nell'odierna piazza della Marranella, la presenza di un'antica fontana adibita all'abbeveraggio dei cavalli, agli inizi del Novecento indicava la presenza di un'antica stazione di posta. Il fosso della Marranella, che da via dell'Almone scorreva fino a sfociare nell'Aniene nella zona di Ponte Mammolo, attraversava l'area da via Tuscolana alla via Casilina, fino a formare un ampio stagno nell'odierna e omonima piazza. La copertura del fiume, avvenuta alla metà degli anni Venti, diede impulso all'edificazione della zona. La strada di congiunzione fra le due consolari, l'antica Strada di Porta Furba, venne denominata via di Tor Pignattara (1926)[5]. L'odonimia delle vie trasversali è riconducibile a due tipologie: sul lato destro a «ideatori e costruttori di fortificazioni e di opere militari in genere»[6]; sul lato sinistro si estendono le vie i cui nomi ricordano «eroici aviatori italiani»[7].

Con il riconoscimento dell'area di pertinenza comunale, il quartiere vedeva l'apertura dei servizi. Alla linea tranviaria a binario unico del 1916, che dalla stazione Termini giungeva a Tor Pignattara.

  • 52m²
Appartamento In Vendita

Appartamento in Via dei Gandolfi s.n.c., Balduina

1.280.000 € Ref. Appartamento - Vendita - Camilluccia - Via dei Gandolfi

Roma – Camilluccia – Via dei Gandolfi – Appartamento alta rappresentanza A Via dei Gandolfi, silenziosa traversa di Via della Camilluccia, nell’Area ricompresa tra Villa Stuart e Villa Parco delle Vittorie, proponiamo in locazione, in signorile palazzina un elegante e rifinito appartamento certamente di Rappresentanza. di mq 260 e terrrazza.

L’appartamento, totalmente ristrutturato, situato al secondo piano, raggiungibile con due ascensori, risulta così composto: importante ingresso da cui si accede sia alla parte notte, sia alla zona servizi sia alla rappresentanza. Quest’ultima è costituita da un grandissimo salone (triplo) che prosegue da un lato nella sala da pranzo e dall’altro in un vano da adibire a studio. Il salone prevede comodi accessi alla terrazza vivibile con vista sul parco della dirimpettaia villa, ex convento Suore. Dal salone è previsto l’accesso diretto anche alla cucina - tinello. La zona notte è costituita da tre camere comode e tre bagni assolutamente nuovi. La parte di servizio infine, oltre alla cucina e al comodo tinello prevede una cameretta e altro bagno in perfette condizioni.

La casa si caratterizza per pavimenti in marmo di raffinato gusto, per le armadiature, librerie e mobili copri termosifoni in legno realizzati su misura. Tutte le finestre sono elettriche. Aria condizionata installata recentemente, porta blindata. Portiere, posto auto. spese condominiali €260/mese

La richiesta di vendita è di €1.400. 000.

  • 6 Loc.
  • 4 Bagni
  • 270m²
Appartamento su due piani In Vendita

Appartamento su due piani in Via Anagnina 456, Casal Morena

280.000 € Ref. Morena - Appartamento con posto auto in comprensorio

La Nostra agenzia è lieta di proporvi in un condominio elegante e tranquillo di recentissima costruzione due unita immobiliari - per un totale di 100mq (circa) - con proprio posto auto scoperto. Le due unita sono disposte su due livelli ognuna con proprio ingresso indipendente ed entrambi collegati con una scala interna. Al piano superiore troviamo: un salotto con cucina accessoriata nuova, un bagno e una camera da letto, un piccolo giardino privato e diversi balconi che circondano l'appartamento. Al piano inferiori troviamo: un grande salone con camino e cucina moderna tutta accessoriata (anc'essa completamente nuova), due camere, un bagno grande con vasca idromassaggio e una scala che collega le due unita immobiliari. L'appartamento disponde di antifurto, videocitofono, le finestre sono in doppio vetro PVC e legno (si aprono e chiudono elettronicamente). L'impianto di riscaldamento passa sotto il pavimento quindi è molto efficiente. Il riscaldamento è autonomo. La classe energetica è classificata A in quanto il condominio dispone anche di pannelli solari. Il comprensorio si trova sulla Via Anagnina nelle immediate vicinanze di vari negozi e supermercati. L'appartamento viene venduto vuoto (alcuni arredi come ad esempio la cucina possono essere venduti a parte con prezzo da concordare con il proprietario) Le spese condominiali ammontano a €32/mese

La richiesta di vendita è di €280.000 trattabili.

  • 5 Loc.
  • 2 Bagni
  • 100m²
Appartamento In Vendita

Appartamento in Via della Frezza, Roma, RM s.n.c., Piazza del Popolo - Piazza Navona - Quirinale

895.000 € Ref. Appartamento in vendita - Via della Frezza

Appartamento in vendita - Via della Frezza

La nostra agenzia è lieta di proporvi in vendita - in Via della Frezza - Appartamento, di Mq 88 circa, in buone condizioni in palazzo con ascensore, secondo piano, composto da ingresso, salone con zona pranzo, tinello totalmente arredato, due camere da letto, bagno, cameretta e bagnetto di servizio. Pavimenti in marmo e parquet. Luminoso e silenzioso. porta blindata, doppi vetri in legno.

La richiesta è di € 895.000 trattabile.

La My Luxury House, è un agenzia immobiliare affiliata alla F. I. M. A. A, Federazione Italiana Mediatori Agenti D’Affari che nasce nel 1945 e che opera nel settore dell’intermediazione immobiliare Italia. Accettiamo richieste specifiche in tutta Italia, ma la maggior parte degli immobili che trattiamo sono a Roma, Lavoriamo con molta professionalità e competenza che caratterizza la federazione di cui facciamo parte. Abbiamo diversi consolati e ambasciate come clienti, trovando immobili per i loro funzionari. Abbarchiamo altre città estere come Parigi, Londra, Miami e Panama. I nostri servizi: Valutazioni gratuite e senza impegno, per poter definire concretamente, il reale valore di mercato realizzabile; Assunzione da parte del nostro studio, di ogni onere e spesa, per la promozione dell’immobile; Assistenza tecnico-legale completa, sino al rogito, per tutte le operazioni di compravendita e locazione, da parte di professionisti qualificati ed abilitati.

  • 4 Loc.
  • 2 Bagni
  • 120m²
Attico In Vendita

Attico in Viale Aventino, Roma, RM s.n.c., Aventino - San Saba

4.300.000 € Ref. Vendita - Attico con terrazzi panoramici - Aventino

Vendita - Attico con terrazzi panoramici - Aventino
Aventino, in via tranquilla ed esclusiva, vendesi attico in palazzina ristrutturata di recente costruzione, con ampio cortile privato. Due ascensori e servizio di portineria tutto il giorno. Terzo piano e unico appartamento di mq 330, composto da doppio ingresso, ampia entrata in disimpegno che si apre in un bellissimo salone doppio con scenografico camino, zona studio, e uscite sui rispettivi terrazzi laterali di circa 120 mq ciascuno. La vista e'nel verde, anche panoramica verso circo massimo e molto tranquillo. Zona pranzo, cucina abitabile, bagno ospiti, camera e bagno di servizio. Ampio disimpegno. Nella zona notte troviamo un disimpegno che conduce alla master room con ampia cabina armadio e bagno. Seconda camera da letto matrimoniale e bagno. Sarebbe possibile ricavare una terza camera da letto. L immobile e'tenuto in perfetto stato. Sono presenti molti armadi a muro in stile laccato, un pavimento in parquet, rifiniture in marmo, aria condizionata, riscaldamento autonomo. Impianto di allarme. Infissi doppio vetro in metallo. Due posti auto nel cortile e due posti auto nel box. Un giusto connubio nel silenzio e nella natura a due passi dal centro con tutte le comodità necessarie. Condomino €600 al mese
Richiesta vendita €4.300. 000.
L'Aventino è uno dei sette colli su cui venne fondata Roma, il più a sud. Si tratta di una collina di forma più o meno trapezoidale, dalle pendici ripide, che arriva a sfiorare il Tevere. Tra i sette colli era quello più isolato e di accesso più difficile. Verso est, tramite una sella, è collegato a un altro piccolo colle, chiamato "Piccolo Aventino". La sua altezza massima è di 46,6 m s.l.m. (davanti alla chiesa dei Santi Bonifacio e Alessio).
Fu tradizionalmente sede dei plebei, contrapposta al Palatino sede del patriziato: con la Lex Icilia de Aventino publicando, del 456 a.C.[7][8] l'area del colle fu distribuita tra i plebei per costruirvi case, rimediando ad una precedente occupazione di suoli di proprietà pubblica da parte dei patrizi, che aveva scatenato proteste e rivolte. Il colle ebbe quindi il carattere di quartiere popolare e mercantile (anche per la sua posizione presso l'antico porto fluviale dell'Emporium). Per il suo carattere plebeo il colle fu anche la sede dell'estrema difesa del tribuno della plebe Gaio Sempronio Gracco nel 123 a.C.

In epoca repubblicana vissero nel quartiere i poeti Ennio e Nevio. La vita economica della città nel frattempo si era spostata dall'antichissimo ma piccolo Foro Boario alla pianura a sud dell'Aventino, dove dall'inizio del II secolo a.C. vennero costruiti il nuovo porto fluviale (Emporium), l'enorme Porticus Aemilia e i grandi magazzini e depositi degli Horrea Galbana, Lolliana, Aniciana, Seiana e Fabaria, oltre al mercato del pane (Forum Pistorium). La via Marmorata reca traccia di uno dei più importanti prodotti che qui transitavano dopo essere sbarcati: il marmo. Alle spalle di questi edifici si venne formando il Monte Testaccio, una collina artificiale alta 30 metri, nata dall'accumulo dei cocci delle anfore portate a Roma come tributi pagati da tutte le province dell'Impero.

  • 7 Loc.
  • 4 Bagni
  • 570m²
Appartamento In Vendita

Appartamento in alberto caroncini s.n.c., Parioli

1.090.000 €

Nel cuore dei Parioli, a pochi passi da Piazzale delle Muse, in uno stabile signorile proponiamo un appartamento posto al piano terra e così composto: comodo ingresso accogliente, salone doppio con zona pranzo, cucina abitabile, due camere da letto matrimoniali, cameretta, tre bagni, di cui uno con vasca. Il giardino di circa 150 mq, in parte pavimentato, circonda l'intero appartamento. L'immobile è stato ristrutturato con materiali di pregio, parquet in tutti gli ambienti e marmo nei bagni. Tutte le finestre sono dotate di serranda elettriche e grate. Dalla cucina si può accedere ad una grande veranda chiusa. E' possibile ricavare una quarta camera da letto. Possibilità di realizzare casa e studio.

La richiesta per la vendita è di €1.090. 000.

  • 5 Loc.
  • 3 Bagni
  • 220m²