1 Immobili

Appartamento In Vendita

Appartamento in Via Clivo delle Mura Vaticane s.n.c., Degli Eroi

950.000 € Ref. Mura vaticane appartamento di 220 mq

Mura vaticane appartamento di 220 mq
Adiacente alle mura Vaticane vendesi in contesto signorile in zona tranquilla con grande giardino condominiale appartamento sito al 1 piano di mq 220 con terrazza composto da salone doppio 4 camere 3 bagni cucina luminoso, con aria condizionata, in buone condizioni, con posto auto esterno con portiere e cancello elettrico video sorvegliato.

La richiesta è di €950.000

La My Luxury House, è un agenzia immobiliare affiliata alla F. I. M. A. A, Federazione Italiana Mediatori Agenti D’Affari che nasce nel 1945 e che opera nel settore dell’intermediazione immobiliare Italia. Accettiamo richieste specifiche in tutta Italia, ma la maggior parte degli immobili che trattiamo sono a Roma, Lavoriamo con molta professionalità e competenza che caratterizza la federazione di cui facciamo parte. Abbiamo diversi consolati e ambasciate come clienti, trovando immobili per i loro funzionari. Abbarchiamo altre città estere come Parigi, Londra, Miami e Panama. I nostri servizi: Valutazioni gratuite e senza impegno, per poter definire concretamente, il reale valore di mercato realizzabile; Assunzione da parte del nostro studio, di ogni onere e spesa, per la promozione dell’immobile; Assistenza tecnico-legale completa, sino al rogito, per tutte le operazioni di compravendita e locazione, da parte di professionisti qualificati ed abilitati.
Già papa Leone III, all'inizio del secolo, aveva incominciato ad ammassare i materiali necessari per l'edificazione di una difesa di tutta l'area, ma la sua morte e i disordini cittadini avevano fatto abortire il progetto, e gli stessi materiali edilizi radunati vennero dispersi o rubati. Ora, scampato non senza danni il pericolo (a cui, nello stesso 846, seguì un terremoto con conseguente incendio di gran parte del quartiere), l'opera non era più procrastinabile. Si ripeteva quello che, 600 anni prima, era avvenuto con l'imperatore Aureliano quando, spronato dal pericolo di possibili invasioni e attacchi da parte di eserciti barbari, realizzò in breve tempo una cerchia muraria (le mura aureliane, appunto) che, in quel caso, racchiudesse l'intera città.

Lo stesso imperatore Lotario, nell'ottobre dell'846, decretò la costruzione delle mura e si impegnò nel suo finanziamento[1].

Il Passetto di Borgo
Il progetto riprendeva quello originario di Leone III, sfruttando (anche in questo caso come per le mura aureliane) strutture murarie preesistenti, come un muro risalente all'epoca della guerra gotica contro Totila il quale, impossessatosi della città nel 546, costruì una difesa intorno all’ager Vaticanus[2]. Poiché però il pericolo investiva l'intera città, si provvide a effettuare anche altri interventi, dove fosse risultato maggiormente necessario: in tutta fretta vennero rialzate 15 torri e rinforzate quasi tutte le porte delle mura Aureliane. Il Tevere fu sbarrato, all'altezza della porta Portuensis, con una catena comandata da due torri ai lati del fiume.

  • 8 Loc.
  • 3 Bagni
  • 220m²